Cantine Strapellum

Alle pendici di un vulcano estinto nasce il nostro Aglianico del Vulture
importante vino dalla storia secolare


Cantine Strapellum

L'azienda Cantine Strapellum riporta l'antico nome della città di Rapolla, colonia della Magna Grecia fondata probabilmente nel 5 secolo a.C. dagli stessi coloni che, stando al mito, introdussero in queste terre il vitigno dell' Aglianico.

Uve incredibili le cui qualità e sentori dipendono fortemente dal terreno di origine vulcanica del Monte Vulture, antico vulcano spento da circa 140mila anni ma che per un lungo arco temporale, con le sue numerose eruzioni vulcaniche, ha arricchito di nutrienti l'area circostante creando i presupposti più che unici per la coltivazione odierna dell'Aglianico.

Aglianico che ovviamente è al centro del progetto aziendale di Cantine Strapellum come testimoniato dalla presenza di un' ampia collezione di vini che nel tempo sono stati insigniti di molteplici riconoscimenti a livello nazionale e internazionale.
Nella gamma spiccano vini di alto livello frutto di un complesso lavoro a livello enologico e di tecniche all'avanguardia come la vinificazione in bianco.

Se vuoi scoprire di più della nostra azienda e a proposito dei nostri vitigni leggi la nostra storia.


Clicca sull'icona rotonda per contattarci o prenotare il tour in cantina e vivere una meravigliosa esperienza eno-sensoriale


Riconoscimenti

Negli anni gli esperti del settore hanno voluto premiare il lavoro di Cantine Strapellum conferendo, a livello nazionale e internazionale, numerosi riconoscimenti ai nostri vini.

Con una costante presenza nella Guida ai vini dell' A.i.s. (Associazione Italiana Sommelier) e alla manifestazione del Vinitaly, tra le centinaia di premi ricevuti nel corso degli ultimi anni, spicca sicuramente la medaglia d'argento ricevuta all'International Wine Contest (ICW) di Bucharest.

Medaglia d'argento con la quale è stato premiato nel 2016 il Nibbio Grigio (Aglianico 2011).

medaglia d'argento ICW 2016



Di grande importanza è inoltre il riconoscimento 5StarWines_The Book con il quale è stato premiato il vino rosso Tenute Piano Regio durante l'evento del Vinitaly.

premio 5starwines_the-book



Per i più curiosi e interessati ai vini di Cantine Strapellum abbiamo creato una pagina con tutti i riconoscimenti ricevuti in questi anni (per leggere la lista dei premi clicca sul link dorato).

Seguici su Facebook e iscriviti al canale Telegram per rimanere sempre aggiornato !


Processi produttivi del vino

I vini Cantine Strapellum sono realizzati attraverso meticolosi processi enologici che ci hanno permesso nel tempo, grazie ad una esperienza ventennale, di produrre diverse tipologie di vini di eccellente qualità.

L'attenzione che poniamo ai prodotti è da sempre rivolta alla qualità, è per tale motivo che preferiamo seguire il processo produttivo fin dal vigneto, trasformando uve coltivate su vigneti almeno ventennali di nostra proprietà.
Le uve, già selezionati in vigna arrivano in cantina in cassette e subito pigiate.

Il processo produttivo, per il quale siamo certificati, è quello classico ma con le attenzioni e la precisione che solo la modernità può dare (la temperatura di fermentazione controllata, la macerazione è lunga e dura 3-4 settimane, la pressatura delle vinacce e soffice, elevage anche tramite micro ossigenazione, la tracciabilità dei lotti è rigorosa).
Un laboratorio d'analisi interno ci da costantemente il necessario supporto analitico ai dati rilevati con vista, palato e olfatto.

Allo stoccaggio in serbatoi di acciaio, per alcune delle nostre linee si affianca l'affinamento in legno, così, per dare completezza al processo produttivo è sorto il dilemma artistico dell'invecchiamento.


vitigno vino